FANDOM


Lords Alliance.jpg

Descrizione Modifica

Questo gruppo noto anche con il nome di Consiglio dei Lord è stato fondato per contrastare gli Zhentarim e le altre fazioni segrete che tentano di dominare il Nord attraverso il commercio o l'inganno. L'organizzazione, principalmente Legale Buona, rappresenta gli interessi dei governanti delle città del Nord e delle Terre Centrali Occidentali. I governanti di Waterdeep, Silverymoon, Neverwinter, e delle altre città e paesi liberi della regione compongono l'Alleanza quasi nella sua interezza. I vari Lord hanno opinioni diverse sul commercio, sulla magia, sui rapporti con le nazioni lontane come Thay, e perfino sul trattamento da riservare agli umanoidi come gli orchi e i goblin. I membri dell'Alleanza sono tutti alla pari nel discutere le questioni che riguardano l'Alleanza, indipendentemente dalla loro posizione sociale al di fuori del gruppo. A causa dell'incremento dei possedimenti degli Zhentarim nel Nord, i Lord hanno cercato di convincere nuove città ad unirsi alla loro causa, ma almeno fino ad ora i loro sforzi hanno avuto ben poco successo. Luskan è nota per la sua indipendenza e si sente minacciata dalla nuova nazione delle Marche d'Argento, uno tra i maggiori membri dell'Alleanza. I Ladri dell'Ombra di Amn sono l'antitesi di questa Alleanza e Calimshan non considera gli Zhentarim (o i Ladri dell'Ombra, se è per questo) una seria minaccia ai suoi commerci. Gli agenti dell'Alleanza radunano i bardi più raffinati, i paladini più zelanti, gli stregoni più abili e i guerrieri più esperti. I membri vengono scelti innanzi tutto per la loro fedeltà , e vengono poi addestrati all'osservazione, alla furtività, alla comunicazione segreta e al combattimento. Grazie al sostegno dei ricchi e dei potenti vengono dotati di equipaggiamento di grande qualità (spesso concepito in modo da sembrare comune), e gli incantatori sono soliti portare con loro numerose pergamene con incantesimi di comunicazione. L'Alleanza è rinomata per avere ingaggiato spesso degli avventurieri, sia per razziare le fortezze degli Zhentarim che per esplorare le zone in cui gli Zhentarim stanno tramando qualcosa. I gruppi di avventurieri locali interessati a combattere il male hanno rapidamente ottenuto preziosi contatti e ottima reputazione affiliandosi all'Alleanza dei Lord e sono diventati nemici giurati della Rete Nera per lo stesso motivo. L'Alleanza ricompensa questi gruppi con informazioni, agevolazioni in viaggio e oggetti perfetti, nonchè con monete d'oro sonanti.

Statuto Modifica

E' un'alleanza formatasi fra i principali governanti degli stati centrali occidentali e quelli del nord per fronteggiare e combattere le attività degli Zhentarim e le altre fazioni segrete che tentano di dominare il nord attraverso il commercio o l'inganno, che opera quindi secondo le leggi e la morale usando come strumento principale i famosi piccioni viaggiatori del Signore di Waterdeep e le arti magiche di Khelben "Bastone Nero" Arunsun per tenere in contatto tutti i vari membri e mantenere l'adeguata riservatezza. Sebbene uniti nella politica contro gli Zhentarim, i membri dell'Alleanza sono molto meno concordi sulle altre materie (commercio, magia, trattamenti dei non- umani, ecc..) e la Rete Nera tenta di utilizzare queste differenze di opinioni per rompere l'accordo, ma finora senza risultato. I membri dell'Alleanza vengono reclutati e scelti innanzitutto per la loro fedeltà, per poi essere addestrati all'osservazione, alla furtività, alla comunicazione segreta e al combattimento per poi sorvegliare affrontare gli Zhentarim e qualsiasi minaccia rivolta verso le terre del nord.Il Consiglio dei Lord si occupa di nominare un Emissario dei Lord per la gestione pratica del corpo Alleanza e fungendo da tramite tra il Consiglio e il corpo dell'alleanza.

Stati e Città MembriModifica

CaricheModifica

Esistono diverse figure che lavorano per i Lord:

Emissario dei LordModifica

Viene nominato dal Consiglio dell'Alleanza stesso con la funzione di supervisionare e gestire il corpo dell'Alleanza, fungendo come tramite tra le due parti e i vari stati membri, e come portavoce dei Lord nei rapporti diplomatici con stati esterni all'Alleanza e sostituto per le cariche vaganti. Inoltre fungerà, insieme a due Delegati di Settore, come giudice per le controversie, eventuali processi interni e per la nomina dei delegati di settore.

Delegati di SettoreModifica

Vengono nominati dell'Emissario e da altri due Delegati, tutti dovranno essere disponibili in caso di necessità come giudici.

Capitano D'ArmiModifica

Il Capitano D'Armi si occupa della gestione e dell'addestramento della fanteria e della cavalleria; è inoltre il responsabile dell'organizzazione delle pattuglie e della loro efficienza ed in caso di assedi o battaglie su larga scala ha il compito di cooperare con l'Emissario per la pianificazione e la disposizione delle truppe. Ha inoltre il compito di organizzare le scorte durante i viaggi diplomatici.

Consigliere della MercaturaModifica

Il Consigliere della Mercatura ha il compito di tenere la contabilità e gestire le risorse dell'alleanza, organizzando anche la manodopera interna alla stessa Alleanza; si occuperà della sottoscrizione di trattati economici per l'importazione, a prezzi favorevoli, di equipaggiamento o materie prime e fungerà da consulente, qualora fosse richiesto dal Consiglio dei Lord, per la sottoscrizione/risoluzioni di trattati tra gli stati interni della stessa Alleanza.

Capitano di CorvettaModifica

Il Capitano di Corvetta si occupa di gestire la flotta e dell'addestramento dell'equipaggio ed ha il compito di gestire i traffici marittimi dell'Alleanza pattugliando le coste e fornendo scorta a mercantili o navi di particolare importanza qualora gli fosse richiesto; avrà inoltre il compito di difendere i porti e sarà l'unico relatore in caso di battaglia in acque aperte. Infine si dovrà appoggiare all'Emissario o al Capitano D'Armi per la difesa terrestre del porto.

ArcimagoModifica

L'Arcimago si occupa dell'addestramento dei praticanti arcani e della gestione di materiale e rituali arcani; avrà il compito [(o lo delegherà a chi ritiene sufficientemente abile) di garantire la giusta riservatezza durante incontri particolarmente importanti e nel caso che non fosse disponibile l'Emissario avrà mansione di diplomatico con stati esterni.

Primo RicognitoreModifica

Il Primo ricognitore ha la duplice funzione di addestrare e gestire uomini addetti alla perlustrazione e di creare una solida e una sicura rete di informatori che vada anche oltre i confini stessi dell'Alleanza, al fine di monitorare tutti gli eventuali pericoli rivolti a quest'ultima; avrà il dovere di assicurare che sia mantenuta l'adeguata copertura a tutti gli agenti considerati a rischio e di organizzare ricerche sulla vita di eventuali nuove reclute.

Membri PermanentiModifica

I membri permanenti sono il grosso del corpo dell'Alleanza: ne faranno parte tutti coloro che avranno superato il periodo di prova e sottoscritto il giuramento. In base al settore di appartenenza verranno divisi in:

  • Soldato;
  • Marinaio;
  • Mago;
  • Ricognitore;
  • Mastro;

Dovranno attenersi ai doveri generali e agli ordini del loro delegato o dell'Emissario.

ReclutaModifica

Saranno considerate reclute tutti coloro che verranno contattati da membri dell'Alleanza o proposti dallo stesso consiglio.
Verranno vagliati da un tutore, nominato dal Delegato del Settore appropriato, e saranno raccolte informazioni riguardanti la loro vita al fine di valutare la loro attendibilità. Fintanto che la valutazione procederà la recluta svolgerà compiti basilari e dovrà essere tenuta sotto stretta sorveglianza; non dovrà essere messa a conoscenza di informazioni anche se non di eccessivo rilievo. In base al settore di destinazione saranno suddivise in:

  • Scudiero;
  • Mozzo;
  • Adepto;
  • Scout;
  • Manovale;

RegolamentoModifica

  • Il Consiglio dei Lord oltre a nominare il loro Emissario ha diritto di veto su ogni singolo membro, attraverso un processo che dovrà essere accompagnato da appropriata documentazione che provi con assoluta evidenza l'inattendibilità e l'inadeguatezza del membro sotto procedimento, alla conclusione del quale verrà decisa la sorte di quest'ultimo con una votazione, a cui parteciperà anche l'Emissario o un suo vice, che dovrà vedere una maggioranza di 2/3 per l'attuazione della pena.
  • Il Consiglio ha diritto a dare incarichi diretti qualora ritenesse prioritario un eventuale caso rispetto ad un altro già in corso, allo stesso modo se il Consiglio riterrà inopportuna o inadeguata, un eventuale operazione, previa votazione a maggioranza assoluta a cui parteciperà anche l'Emissario o chi ne fa le veci, potrà decidere di sospenderla per un periodo di tempo a sua discrezione o di sopprimerla.

La stessa cosa potrà essere effettuata per eventuali decreti decisi dall'Emissario e dai suoi delegati.

  • Il Consiglio potrà inoltre convocare l'Emissario, o chi incaricato da lui, affinchè si applichi come mediatore o osservatore qualora vi siano problemi interni all'Alleanza; in quest'occasione alla delegazione rappresentata dall'emissario non dovrà essere negata ospitalità ne dovrà essere limitata la libertà di azione da parte degli organi degli stati membri coinvolti nella controversia. Inoltre si dovrà fornire tutto il supporto e la documentazione che verrà richiesta al fine di svolgere adeguatamente e agevolare il compito della delegazione.
  • L'Emissario e i suoi delegati saranno tenuti a riunirsi una volta al mese per distendere un rapporto sulle attività del corpo stesso, da quelle di natura militare a quelle di natura economica, affinchè il consiglio possa restare aggiornato, per emanare decreti, di natura temporanea o permanente, qualora fosse richiesto dagli eventi; inoltre saranno tenuti a riunirsi in sessione straordinaria qualora si presentassero minacce improvvise, per tenere processi in caso di illeciti o per discutere sui metodi di risoluzione in caso di contrasti interni.

Le decisioni all'interno del corpo dell'Alleanza saranno prese dall'Emissario e dai suoi delegati tramite votazione a maggioranza assoluta.

  • Tutti i membri dell'Alleanza dovranno attenersi ad un atteggiamento adeguatamente dignitoso e rispettoso delle leggi, soprattutto se in servizio. Ai membri dell'Alleanza non è permesso venerare tutte quelle divinità la cui natura è maligna o di cui si è fatto espressamente divieto, tramite bando pubblico.
  • Ogni membro ha diritto a ricevere l'adeguato supporto dai compagni.

Ha diritto ad un equipaggiamento minimo adeguato ai propri incarichi. Ha diritto a difendersi se accusato di infrazioni o se aggredito. Ha diritto di esprimere la propria opinione e di professare la propria fede (purchè non sia vietata).

  • Ogni membro ha il dovere di restare fedele al il consiglio e ai suoi superiori.

Ha il dovere di svolgere accuratamente le mansioni che gli verranno assegnate. Ha il dovere di rispettare e far rispettare le leggi. Ha il dovere di mantenere riservate le informazioni riguardanti l'Alleanza e ciò che è correlato. Ha il dovere di difendere sia i confini che i cittadini da qualsiasi forma di minaccia.

  • L'Alleanza fornirà supporto economico e di materiale ai suoi membri tramite la manodopera da essa stessa offerta e tramite la creazione di una cassa comune, a cui saranno destinati tutti gli ingressi di materiali, oggetti, e beni monetari recuperati, o sequestrati durante le operazioni dell'alleanza stessa. Gli atirgiani dell'Alleanza offriranno gratuitamente i loro servizi ai membri dell'alleanza per la merce comune (ferro, bronzo, raramente acciaio) e a chiunque fornirà le materie prime necessarie.

Il commercio con esterni è vietato solo nel caso di nemici stessi dell'alleanza o criminali riconosciuti, le tariffe saranno a discrezione dei singoli soggetti.

Codice Penale per infrazione da parte di membriModifica

  • In caso di mancato adempimento dei propri compiti: al primo richiamo sarà effettuata una multa di 1000 monete, al secondo una multa di 1500 monete più una notte di prigione, al terzo si lascia libera scelta all'emissario e ai suoi delegati, ma solo al quarto si potrà procedere all'espulsione;
  • In caso di abuso di potere: al primo richiamo sarà effettuato un risarcimento danni da parte del colpevole alla vittima degli abusi più un giorno di prigione, se l'abuso non è grave, al secondo, o in caso di abuso grave, il colpevole dovrà pagare il risarcimento e scontare dai 3 ai 7 giorni di prigione, in caso di recidività si dovrà procedere all'espulsione del membro;
  • In caso di sottrazione di beni dalla cassa comune o mancata consegna di questi ultimi: se la sottrazione è di natura temporanea e verrà provata l'urgenza di tale atto per una buona causa non si procederà in alcun modo, in caso di sottrazione di piccoli beni o somme non ingenti al primo richiamo dovrà essere risarcito il maltolto e si dovrà scontare da 1 a 3 giorni di prigione, al secondo richiamo o in caso di furti consistenti, si dovrà risarcire il maltolto, pagare una multa di 1000 monete e scontare una pena da 2 a 5 giorni di prigione, al terzo richiamo si procederà all'espulsione del membro;
  • In caso di corruzione o tradimento: in caso di atti minori di sabotaggio o di volontaria negligenza si procederà al bando permanente dai territori dell'Alleanza, sequestro dei beni guadagnati durante il periodo di servizio e dei possedimenti nei territori, in caso di atti più gravi verrà attuata la pena di morte;
  • In caso di diserzione: il soggetto dovrà essere ricondotto innanzi all'Emissario e ai delegati affinchè si possa verificare che non sia avvenuta nessuna fuga di informazioni e per prevenire tale eventualità, si procederà inoltre al bando del soggetto e alla confisca dei beni guadagnati durante il periodo di servizio e dei possedimenti nei territori dell'Alleanza.

Per i casi non citati o per l'infrazione delle leggi cittadine sarà la corte formata dall'Emissario e dai delegati a stabilire la corretta pena. Qualora nel procedimento per infrazione fosse coinvolto l'Emissario stesso un delegato dovrà avvisare il consiglio che si occuperà in prima persona del processo.

IngressoModifica

Al presentarsi di un nuovo candidato che presenti la volontà di entrare nell'Alleanza o che sia stato indicato dal consiglio si procederà a fornire le generalità di quest'ultimo al Primo Ricognitore, che avvierà indagini sul soggetto al fine di evitare l'ingresso di soggetti di dubbia natura o di spie. Qualora non si riscontrino infrazioni gravi il candidato sarà affidato ad un tutore, nominato o dall'Emissario o dal Delegato del Settore di destinazione, che avrà il compito di integrare il soggetto nel corpo dell'Alleanza e al tempo stesso di sorvegliarlo e valutare se sia predisposto o meno per una simile associazione; il periodo di prova non dovrà essere inferiore alle 2 settimane e potrà essere prolungato qualora lo si ritenesse necessario per un'accurata analisi. In questo periodo il tutore sarà responsabile al pari del candidato per ogni sua infrazione. Al candidato dovranno essere assegnati compiti semplici e non di vitale importanza, al pari dovrà essere tenuto all'oscuro delle operazioni in cui non sarà direttamente coinvolto e di tutte le informazioni riservate. Passato il periodo di prova, se la valutazione del tutore sarà positiva il candidato sottoscriverà il giuramento e diventerà un membro permanente dell'Alleanza.

Procedura per l'AbbandonoModifica

Qualora un membro decidesse di abbandonare l'Alleanza per motivi personali, etici, o di natura fisica, quest'ultimo dovrà presentare domanda all'Emissario o al delegato cui fa riferimento, che prenderanno in esame il caso e decideranno quale misure applicare per evitare una fuga di informazioni. Se il soggetto non rispetterà tale procedura sarà considerato un disertore.

CompitiModifica

L'Alleanza dei Lord si propone di:

Vigilanza dei confini e cittadinaModifica

L'Alleanza si occuperà di mantenere una stretta e costante vigilanza sia dei confini territoriali che di quelli cittadini, sarà compito del Capitano di Corvetta e del Primo Ricognitore organizzare modalità e luoghi da pattugliare sia all'interno della città che nelle terre circostanti e di confine, mentre sarà compito del Capitano di Corvetta organizzare la vigilanza marittima e le eventuali scorte per navi mercantili. Al rientro da ogni missione di pattugliamento dovrà essere consegnato all'Emissario un rapporto che notifichi tutti gli eventuali cambiamenti o circostanze sospette. Le singole pattuglie dovranno essere formate minimo da 4 membri: 2 Soldati, 1 Ricognitore e un Mago o Sacerdote per garantire una minima difesa contro qualsiasi tipo di minaccia. Qualora si combatta su un fronte esteso starà all'Emissario e ai delegati decidere la strategia da seguire.

Gestione delle RisorseModifica

Tutte le risorse che entreranno in possesso all'Alleanza, sia che provengano da sequestri o recuperati durante le varie operazioni andranno versate nella cassa comune; il Consigliere di Mercatura o chi nominato da lui avrà compito di tenere un libro contabile in cui segnare tutte le entrate e le uscite. Le risorse economiche saranno usate, se necessario, per spese riguardanti la struttura stessa del corpo dell'Alleanza altrimenti a fine mese verranno ripartite in pari maniera tra i vari membri arruolati. Per gli oggetti di natura arcana o rari verrano consegnati in via temporanea qualora fosse necessario per l'adempito di un determinato compito o in maniera permanente in caso di giusti meriti.

Risoluzioni di illeciti interni al corpo dell'Alleanza e di quelli cittadiniModifica

I cittadini o il consiglio stesso potranno rivolgersi all'Alleanza per la segnalazione di illeciti, in tal caso si procederà a svolgere adeguate indagini, sia per verifica che per identificare il colpevole qualora si tratti di ignoti, procedendo poi alla cattura e al processare il criminale; si ricorda che qualora per la cattura si dovesse sconfinare in stati non appartenenti all'Alleanza è opportuno contattare i legislatori di quel luogo per ricevere il permesso a procedere. Solo in caso di ordine diretto dal consiglio si potrà procedere direttamente alla cattura. Qualora una pattuglia o un singolo membro si trovi d'innanzi ad un illecito, esso dovrà procedere alla cattura e allo scortare il malvivente presso le prigioni cittadine, avvisare l'Emissario o un delegato, affinchè si riuniscano per processare il soggetto. Se il soggetto oppone resistenza sarà giustificato l'uso della forza, purchè non risulti letale; l'assassinio del malfattore sarà tollerato solo se la situazione stessa si riveli palesemente fatale per il membro dell'Alleanza.

Rete Informatori ed EsploratoriModifica

Il Primo Ricognitore avrà il compito, oltre che di supportare l'organizzazione delle pattuglie, di creare una solida rete di Osservatori e Informatori che vada aldilà dei confini dell'Alleanza stessa; si potrà anche avvalere di informatori esterni all'Alleanza ma in tal caso non si dovrà lasciare trapelare nessuna informazione riguardante quest'ultima. Vista la delicata posizione di questi individui, dovrà essere mantenuta la più assoluta riservatezza sulla loro identità e sulla loro occupazione: per facilitare ciò il Primo Ricognitore dovrà rendere conto di questi uomini solamente con l'Emissario. Sarà compito di quest'ultimo, qualora il consiglio lo richiedesse, di verificare se rivelare o meno informazioni riguardanti questi soggetti, informando nel frattempo il Primo Ricognitore affinchè l'uomo possa rientrare dalla missione senza correre rischi.

Mediazione tra i territori dell'Alleanza e rapporti diplomatici con stati esterniModifica

Qualora sorgano conflitti interniall'Alleanza o dissidi di varia natura, sarà compito dell'Emissario e dell'Arcimago, applicarsi come mediatori, con metodologia appropriata alla situazione da decidere di volta in volta, per mantenere un clima di serenità e collaborazione affinchè si evitino distrazioni che potrebbero rivelarsi fatali. Inoltre sarà sempre compito dell'Emissario e dell'Arcimago occuparsi dei rapporti con gli stati esterni all'Alleanza, per eventuali richieste di aiuto, autorizzazioni a procedere o di semplice collaborazione politico/economica.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale