FANDOM


http://img85.imageshack.us/img85/3858/cggirl50byidnarcopy.jpg

Ritratto Ingrandito

Amelia Seannan
Alias -
Luogo di Nascita Ulgoth's Beard
Sesso Femmina
Razza Umana
Età 26
Allineamento Caotico Buono
Divinità Valkur



Descrizione Modifica

Amelia e' una donna alta circa 175 e pesa circa 70kg. Non e' di certo un fuscello: la sua figura e' piena, ed appare assai morbida e formosa. Da l'impressione di essere una donna discretamente forte e robusta. Le sue braccia non sono esili, e le sue gambe non sono scarne, tuttavia, nonostante la stazza appare ben proporzionata. Il volto e' pieno, ed incorniciato da capelli rossi e leggermente ondulati, che è solita raccogliere in un alta coda. Ha grandi e vivaci occhi color nocciola, labbra morbide e un naso dritto, ne grande, ne piccolo. Amelia e' una donna di buon cuore, sempre pronta ad aiutare il prossimo, e solita porre il bene davanti ad ogni cosa, persino alla legge, conscia comunque che il compromesso è necessario, e, seppur a disagio, accetta il male minore come soluzione per alleviar le sofferenze. Pecca un po' d'intelligenza, e spesso appare ingenua e poco sveglia nelle semplici cose, nonostante questo e' sempre pronta a ricavare dagli insegnamenti del suo Dio la giusta ottica per affrontar con un certo buonsenso i problemi quando necessario. Manca un po' d'autostima, e tende ad avvilirsi per i fallimenti, conscia d'essere goffa e ahimè un po' stupida. Momenti di depressione comunque che passano sempre dopo pochi giorni, se non minuti. Adora la vita di mare, e preferisce predicar nel mezzo di una ciurma, che nel porto. E' uno spirito libero, che anela una vita avventurosa e piene di sorprese, con compagni fidati sotto la guida di un Capitano temerario e coraggioso, come immagina sia stato Valkur in vita. Attenta ad aiutare i bisognosi, soprattutto in ambito marinaresco, cerca di rendersi utile con le parole, l'oro, e i fatti: non disdegna metter una bandana in testa ed aiutar i marinai a riparar navi, rammendar vele, reti e quant'altro. Sa ben comprendere il pericolo che comporta osare, ma fedele al suo Dio esorta chi ne ha la capacita' a lanciarsi ed affrontare sfide impossibili, sfruttando muscoli, tenacia ed intelletto. In genere e' alla mano, placida e di buon cuore, timida in fatto di uomini, solidale, solare e spigliata con gli amici. Ma in caso di soprusi e violenze a danni di innocenti, sa agire fermamente, convinta che chi tanto facilmente nuocia al prossimo non meriti altro che la stessa moneta.

Storia Modifica

Amelia nasce 26 anni fa, frutto di una relazione tra un 35enne sacerdote di Valkur, Glenn Seannan, ben inserito in una ciurma d'avventurieri di stanza a Ulgoth's Beard, e una locandiera ormai verso la quarantina, Nelly Finnegan. I due iniziarono una relazione senza pretese, tra un viaggio e l'altro di Glenn, ed eran ben consci della difficoltà di una relazione stabile a causa dello stile di vita dell'uomo, ma le cose cambiarono quando inaspettatamente Nelly rimase incinta, dando alla luce Amelia. Glenn e Nelly di comune accordo deciseno di sposarsi, e di dare alla piccola una vita quanto più normale possibile, Glenn continuava a navigare, ma passava il resto del tempo con la famiglia. L'infanzia della piccola Amelia fu spensierata, divisa tra giornate alla locanda sotto l'occhio attento e premuroso della madre e le storie di vita di mare del padre. Ma quando Amelia compi' il decimo compleanno, mentre Glenn era in viaggio per una spedizione che lo allontanò circa tre mesi, una malattia colpì Nelly, non lasciandole ahimè scampo. Al suo ritorno Glenn apprese la notizia, e rimase assai colpito: in colpa per non esser stato a capezzale della moglie, e era diviso tra il desiderio di navigare e la responsabilità di prendersi cura della figlia.... A malincuore decise di lasciare la ciurma e di ritirarsi a Ulgoth's Beard per prendersi cura di Amelia. Grazie a Glenn la bambina si riprese presto dalla morte della madre, e seguì di buon grado il padre, che ora si occupava di predicare tra i moli della città e si cimentava nel progetto e costruzione di imbarcazioni nei cantieri navali. La piccola Amelia era davvero affascinata dalle parole e dalle azioni del padre, e non ci volle molto perchè iniziasse spontaneamente ad aiutarlo nell'adempimento dei suoi doveri.. Lavorava con lui nella costruzione delle navi, felice di aiutare il padre e i marinai meno fortunati. Amelia sembrava avere la giusta vocazione per seguire e spargere il dogma di Valkur, e il padre ben presto se ne accorse, e quando la ragazzina all'eta' di 13 anni chiese lui di poter essere iniziata al Culto di Valkur, acconsentì e la prese sotto la sua guida di sacerdote. Glenn era sinceramente felice della scelta della giovane, ma allo stesso tempo era preoccupato, consapevole di quella che poteva essere la vita per una ragazza come sua figlia, se incanalata verso i dogmi di Valkur. Era conscio dell'interesse e dello spirito di solidale bontà che si era negli anni instaurato nell'animo della figlia, ma altresì preoccupato dal suo forte idealismo e dal desiderio di avventura. Le preoccupazioni da padre lo portano a spingere la figlia in direzione della vita di porto e dei commerci. La tenne con se, tra lezioni di vario tipo sulla vita in mare, dalle nozioni di carpenteria alle leggende marinaresche più note, ai riti. Purtroppo, a causa di uno sviluppo inaspettato ed al duro lavoro in aiuto ai marinai nei cantieri amelia si ritrovò, poco più che ragazzina, ad essere assai più alta e robusta delle sue coetanee, ebbe un corpo di donna sana e robusta, che pero' non riesciva a controllare come vorrebbe, facendola risultare spesso goffa e sgraziata. Come se non bastasse, era ben più portata ai lavori manuali, ed il suo carattere leggero ed a tratti spensierato le resero difficile lo studio quanto l'applicazione a concetti complessi. Tanto da apparir spesso un po' stupida. Il padre consciò di questi difetti fu serio e severo nel parlarne alla figlia, proponendole di occuparsi delle navi al porto, dei riti e del commercio per i mari, ma di rinunciare all'idea di una vita d'avventure, poichè sarebbe stato solo un pericolo, per lei e per i suoi compagni. Amelia crebbe seguendo, non senza mestizia, i consigli del padre. Col tempo, devota a Valkur e al Padre, Amelia diventò una donna assai pratica e sempre pronta ad aiutare nei porti. Anche la sua vocazione e le sue preghiere vennero accolte dal Dio, tanto che , all'eta' di 21 anni seguì assieme al padre la sua prima benedizione per una nave in partenza. Ma soffocò, e a lungo, il suo desiderio di viaggiar e viver una vita piena ed avventurosa, finchè, inaspettatamente, non accadde qualcosa che le cambiò la vita. Una giorno, compiuti i 24 anni, incontro'Rahina una vecchia avventuriera ormai cinquantenne, che tante avventure aveva vissuto per mare, e tante ne raccontò ad Amelia, conoscendola da quando era una bambina. E così fu pure per la sua ultima avventura: Rahina aveva infatti deciso di abbandonare la vita di avventuriera e di vivere di rendita la sua vecchiaia. Conscia di quanto Amelia fin da ragazzina desiderasse andar in cerca di fortuna, le regalò la propria armatura, oltre allo scudo e alla scimitarra. Amelia lesse la scelta della donna come un segno del destino: aveva ora quel che serviva per partire, e tutta l'intenzione di farlo. Anche il padre finse di assecondarla, proponendole di entrare in alcune ciurme, ma era conscio che per il carattere un po' svampito e per la goffaggine della figlia i suoi tentativi si sarebbero tradotti in dei fallimenti, mandandola nelle ciurme guidate dai più arcigni e pretenziosi capitani di cui avesse memoria, che puntualmente arrivarono.Era convinto non fosse quella la via adatta alla figlia. Ma tra delusioni e fallimenti, depressioni e tenacia, la Amelia non rinunciò mai , finche' il padre non decise di mettersi il cuore in padre, dandole la sua benedizione e mandandola in cerca di una ciurma che facesse al caso suo. Fu l'inizio dell'avventura per la giovane Sacerdotessa del Capitano delle Onde.

Curiosità Modifica

Gesta Modifica

  • Le gesta che hai fatto da te

Non tutti sanno cheModifica

  • Ha uno strano marchio all'altezza del cuore, di cui Amelia stessa ignora l'origine.
  • Ha avuto un ruolo nella fallita difesa di Triel

Dicono di Lei... Modifica

  • Non l'ho ancora conosciuta bene, ma i ragazzi ne parlano bene... Speriam non sia una rompiscatole! - Delia Vencell
  • L'ho seguita spesso e ho notato che è parecchio brava...un ottimo acquisto per la ciurma, anche se spesso rischia di punzecchiare i suoi compagni con quella spada. Lorn dovrebbe darle qualche altra dritta su come maneggiarla sisisisi. Ci voleva una sacerdotessa nella nostra ciurma. - Blif Shortlegs
  • L'esempio lampante della stupidità umana. - Leonard
  • Hrm, Amelia può sembrare svampita ed un pò sciocca, lo sò, ma è comunque una persona leale. Non mi piace sentire che al prendono in giro per il suo seno, è fatta così, che volete farci - Lorn Teannard
  • La ragazza ha più poppe del porto di Waterdeep. - Gareth Galler
  • Sarebbe persino gradevole averla in compagnia, se non fosse che è totalmente svampita e sembra ragionare coi pettorali anzichè col cervello - Isabella de Leyva y Castillon
  • Una ragazza davvero strana e tranquilla...ma cos'ha per la testa a volte? Ecater Crulam
  • Una persona senza criterio alcuno, impulsiva, che danneggia la causa della luce in modo almeno pari ai benefici che apporta, se lasciata sola. Giustamente guidata, si rivela di buon cuore. Perfino utile a volte - Naeemah Paniwi Khepri

Racconti dal Forum Gdr Modifica


Contatti Modifica

  • ICQ -
  • MSN – MokaLife@hotmail.it
  • PM –

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale