FANDOM


52059 CN

Il cervello antico dimora in una pozza situata in una caverna protetta posta al centro di una comunità di illithid. Ha l’aspetto di un enorme ammasso cerebrale senziente, pulsante e lucente per l’emanazione psionica che talvolta crea delle vere e proprie luci di potere psionico visibile. Queste luci sono un effetto collaterale del potere e delle intricate scienze che esercita costantemente, mantenendosi in questo modo attivo anche dopo che i cervelli che lo compongono sono stati separati dai loro corpi. Ciò comunque non fa del cervello antico un non morto. Il cervello antico è l’ultimo stadio della vita di molti illithid ma è perfettamente vivo; un illithid non si unisce ai supplicanti della sua divinità, bensì, dopo una breve cerimonia generalmente tenuta dalla setta dei Veneratori sul bordo della pozza, il cervello antico decide se accettare o meno la nuova materia grigia, che eventualmente verrà unità al reso del cervello antico per mezzo della telecinesi e di alcuni pseudopodi. Gli illithid accettano di buon grado questo destino, arrivando a considerarlo un loro diritto e dovere, e la maggior parte considera un disonore venire esclusi dall’unirsi al cervello antico. Credono che una volta che si saranno uniti al cervello antico la loro personalità sopravviva e rimanga cosciente, cooperando con le altre personalità e dando vita al cervello antico; in realtà il cervello antico sottomette gli ego individuali alla coscienza che permea la massa di tessuto fibroso, e la loro materia grigia serve solo a dargli nuova vita. Oltre ai cervelli che riceve dagli illithid, il cervello antico si nutre nei girini illithid che nuotano nella stessa pozza dove risiede lui. Solo gli illithid, forse, sanno come nasce una mente antica e tengono questo segreto ben protetto. Tra le ipotesi avanzate si dice che essi nascano quando in una nuova comunità, in un’apposita pozza riempita con muco psicoattivo ed elementi nutrizionali vengano inseriti un certo numero di cervelli illithid ed ulitharid che, per mezzo di opportuni poteri psionici operati da illithid ancora vivi o forse per intervento dello stesso Ilsensine, si riuniscono a formare un’unica massa cerebrale Nonostante la continua e graduale aggiunta di materia grigia, un cervello antico normalmente non cresce mai oltre i tre metri di diametro, Nemmeno gli illithid conoscono il motivo di questo fatto, ne i cervelli antichi negano o confermano le loro teorie. La più probabile è che la materia grigia eccedente penetri la realtà, formando un nodo sul Piano Astrale mantenuto psionicamente e collegato con la massa restante sul Primo Piano Materiale. I cervelli antichi governano sulle comunità illithid in cui vivono. Il modo di governare varia da cervello antico a cervello antico; alcuni sono autoritari, assumendo il ruolo di tiranno sulla comunità, altri agiscono invece in maniera passiva, occupandosi solo delle questioni di importanza vitale, assumendo per il resto il ruolo di supervisori e/o consiglieri. La funzione più importante del cervello antico all’interno della sua comunità è comunque quello di conservare tutte le conoscenze acquisite e rimanere in costante legame telepatico con i suoi illithid. Gli illithid interrogano costantemente il cervello antico circa questioni legali, procedimenti di ingegneria di vario genere (dai tunnel alla costruzione di esoscheletri ed oggetti psionici solo per fare qualche esempio), e in generale circa la storia passata e la scienza psionica; di fatto il cervello antico agisce come una biblioteca, registrando gli eventi e le scoperte conseguite dai suoi illithid e dispensando queste conoscenze ad altri illithid e alle successive generazioni. La sua capacità di percepire e comunicare telepaticamente con qualsiasi creatura non protetta tramite effetti quali mente vuota, anche attraverso la pietra, in raggio di 105 metri rende quasi impossibile cogliere di sorpresa una comunità illithid, proteggendola così dagli attacchi delle altre razze. Può inoltre permettere a due illithid distanti tra loro ma comunque all’interno dell’area di effetto della sua telepatia di comunicare tra di loro facendo da intermediario. I cervelli antichi sono anche in grado di creare i golem di cervello, ammassi di tessuto cerebrale proveniente dal cervello antico da cui sono emersi di aspetto vagamente umanoide ricoperti da una pelle membranosa trasparente. Essi sono sotto il totale controllo del cervello antico fungendo da estensioni mobili della volontà del loro creatore, che di solito lo crea con uno scopo preciso, come recuperare un oggetto, o difendere il cervello antico e la comunità. Una volta portata a termine la missione per la quale erano stati creati, vengono riassorbiti, e gli illithid stessi non sempre conoscono le ragioni per le quali questi golem vengano creati. Recentemente alcuni mind flayer hanno scoperto di poter creare golem di cervello utilizzando il cervello di varie creature intelligenti con un pezzo solo di cervello antico posto laddove dovrebbe essere situata la testa del costrutto.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale