FANDOM


Daerlun è una grande città della Sembia, la più vicina al Cormyr e colei che beneficia maggiormente col commercio con quel regno. E' la più cormyreana delle città sembiane, i cui abitanti sono educati, accoglienti e amichevoli, lontano dallo stereotipo del mercante sembiano senza scrupoli. I nativi di Daerlun sono tuttavia ricchi e cercano di proteggere sia la loro ricchezza che la loro sicurezza. Gli avventurieri e in particolare i ladri non sono apertamente benvenuti a Daerlun e quelli sorpresi a commerciare all'interno delle mura sono velocemente catturati e mandati nelle Celle Profonde della città, e di loro non si sa più nulla. Daerlun è governata da un high bergun, Halath Tymmyr, un vecchio amico di Elduth Yarmmaster. Ora molto anziano, Tymmyr non esce dalle sue stanze, lasciando al comandante delle guardie, Allathast la gestione delle attività giornaliere. Daerlun è dominato da un grande tempio dedicato a Sune (sebbene in molti sostengono di venerare Tyr, in particolare quando vengono catturati criminali). La Casa di Chiomadifuoco è uno dei più bei templi dedicati alla dea, e viene diretto dall'Alta Sacerdotessa Thauna Maskalar, alla guida di 48 sacerdoti, la maggior parte di questi umane o mezzelfe (il pregiudizio contro gli elfi non si estende ai loro parenti in Sembia). Ci sono anche santuari dedicati a Azuth, Deneir, Lathander, Liira, Loviatar, Malar, Mystra, Shar e Tymora. Curiosamente non si sono templi o santuari dedicati a Tyr. Daerlun è anche la sede principale della prosperosa e affidabile compagnia delle Mani di Fuoco.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale