FANDOM


Menzoberranzan.jpg

Menzoberra, la Senza Casa, una potente sacerdotessa di Lolth fondò la città che porta il suo nome nel -3917 CV. Per ordine della Regina Ragno, guidò sette famiglie drow nell'Oscuro Nord dai possedimenti drow meridionali del Grande Bhaerynden. Senza un immediato nemico esterno, le famiglie incominciarono ad attaccarsi vicendevolmente e ad indebolirsi l'un l'altra, per la gloria della Volubile Signora. Nel -3864 CV, solo cinquant'anni dopo la fondazione della città, una terribile battaglia tra il Casato di Nasadra ed il Casato S'sril, portò all'esilio del primo (che più tardi fondò Ched Nasad) e l'ascesa del Casato Baenre come Prima Casa di Menzoberranzan. Le macchinazioni interne sono continuate per millenni. I Casati che diventano deboli vengono distrutti e altri nuovi sorgono per trovare il favore ai molti occhi di Lloth.

Menzoberranzan è l'unica città drow appartenente al Sottosuolo Superiore. Essa si trova a circa 3 km sotto la Valle di Subrin tra il Bosco della Luna e le Colline del Gelo. La città occupa una caverna di forma irregolare larga più di 3 km nel suo punto più ampio. Il soffitto è alto 300 metri e, nella caverna, sono sparse stalattiti, stalagmiti e colonne, che sono state tutte lavorate o scolpite e l'effetto continuo dell'intera città può essere ipnotizzante per un profano. Alcune delle stalagmiti più grandi sono state convertite in palazzi per e castelli per i Nobili Casati drow. Queste scintillano per effetti di "luminescenza" creando un morbido splendore multicolore che inonda la caverna e fa di certo spalancare gli occhi. Qui la schiavitù è legale e socialmente preferita ed incoraggiata. La varietà di schiavi è addirittura sbalorditiva. Basti pensare delle 31899 anime presenti a Menzoberranzan soltanto 11439 sono libere. I restanti 20460 abitanti sono schiavi discriminati in queste varietà: 17% goblin, 17% grimlock, 15% coboldi, 13% orchi, 19 quaggoth, 7% bugbear, 7% umani, 4% ogre, 4% svirfneblin, 3% minotauri, 2% troll, 1% crepuscolari e 1% tiefling. E' illegale rendere schiavi altri drow di Menzoberranzan sebbene la servitù contrattuale è praticata tra gli elfi scuri con gioiosa malizia.


La vita a MenzoberranzanModifica

Gli elfi scuri di Menzoberranzan sono odiati e temuti in tutto l'Oscuro Nord ed in cambio essi guardano i loro vicini con condiscendenza e rabbiosa ambizione. Il sistema mercantile di noi Menzoberranyr, tuttavia, è uno dei migliori del Sottosuolo. Altre città hanno mercati migliori ed alcune hanno più oggetti di valore ma nessun altro insediamento dell'Oscuro Nord è in grado di eguagliare la potenza mercantile della Città dei Ragni. Quest'attenzione al guadagno commerciale significa che Menzoberranzan è aperta, se non addirittura ospitale, a chiunque voglia comprare o vendere. Qui giungono molti non-drow di gni razza fede ed aspetto esteriore. La città fornisce a questi mercanti stranieri tutto il sostentamento di cui di cui necessitano per ottenere il loro denaro ma nulla di più. Chiunque metta piede in città è facile preda dei Casati nobili in guerra. e i visitatori diventano spesso pedine nei loro intrighi per ottenere potere. Molti visitatori agiscono come fulcro per i piani drow senza nemmeno capire come o perché. Oltre ai mercanti e compratori del Piano Materiale, demoni e diavoli entrano frequentemente nel quartiere del Bazar con Spostamento Planare, per comprare e vendere favori. A differenza di Sshamath, l'area attorno Menzoberranzan è intrecciata di Faerzress che rende il teletrasporto impossibile nel migliore dei casi, letale negli altri. I mercanti con molti carichi devono portarli giù dalla superficie con carovane oppure con portali vicini.

Luoghi di interesseModifica

  • Tier Breche

“Tier Breche era la posizione più elevata sul fondo della grotta di tre chilometri, è offriva una vista panoramica sul resto di Menzoberranzan. La parte riservata all'accademia era stretta occupata soltanto dalle tre strutture che accoglievano la scuola drow: Arach Tinilith, la scuola a forma di ragno di Lolth: Sorcere, la torre della stregoneria, dai molto pinnacoli graziosamente ricurvi; e Melee-Maghtere, la struttura piramidale piuttosto disadorna, dove i combattenti maschi imparavano le loro attività”. Da “Il dilemma di Drizzt” R.A.Salvatore

Tier Breche, l'Accademia, sorge nel punto più alto delle caverne ove sorgono le città drow. Il complesso è legato al resto della città tramite un'enorme scalinata che rappresenta anche l'unico accesso possibile. A oriente si trova l'accademia deputata all'addestramento dei guerrieri, Melee-Maghtere, la piramide, qui vengono inviati drow che non dimostrano alcuna predisposizione alle arti magiche.La struttura è molto austera e semplice, enormi camerate ospitano gli allievi a seconda dell'anno frequentato. La parte ovest di Tier Breche è completamente chiusa dalla torre della magia, Sorcere, qui i drow imparano a sviluppare le loro capacità magiche, ma non solo, Sorcere rappresenta il luogo in cui vengono quotidianamente orditi gli inganni e dove vengono nascosti coloro che tentano di fuggire alle condanne, quasi sempre mortali, delle casate, preparando i loro piani di vendetta. Sorcere ha una struttura interna particolare le stanze possono essere nascoste o distorte o alterate dalle pratiche magiche. La più famosa è quella dell'arcimago di Menzoberranzan, Gromph Baenre.

Menzoberranzan2.jpg

Menzoberranzan e le sue luci magiche

Infine, più a nord c'è la costruzione più importante di tutte e la più impressionante: Arach Tinilith. E' l'accademia in cui vengono forgiate le chieriche di Lloth. La struttura ha la forma di un gigantesco ragno. L'ingresso ai maschi è assolutamente vietato tranne che per coloro che sono all'ultimo anno di accademia, questi infatti, sia guerrieri che maghi passano gli ultimi sei mesi di accademia. Sull'interno di Arach Tinilith, non si sa moltissimo proprio perché entrarvi è impossibile, i pochi visitatori che hanno il permesso di accedervi si fermano alla sala delle udienze posta quasi all'ingresso della costruzione. Una volta entrati gli studenti hanno il divieto totale di uscire, lo possono fare solo a diploma ottenuto. Il controllo di Tier Breche è dato alle persone più importanti e in vista della città di solito appartenenti alla casata dominante.

Sorcere è governata dallo stesso arcimago dalla città che rappresenta il ruolo massimo in assoluto che un maschio può svolgere in una città drow. Riuscire a espugnare Tier Breche è quasi impensabile poiché dispone di difese impenetrabili. L'unico punto di accesso è costantemente sorvegliato dagli studenti dell'ultimo anno di Melee-Maghthere ed inoltre ci sono le imponenti difese magiche approntate da Sorcere.

  • Donigarten: questa è la zona che fornisce molto del cibo della città. Il centro di Donigarten è un piccolo lago, che porta lo stesso nome, le cui rive sono circondate di fattorie di funghi dove lavorano gli schiavi. Il lago è stracolmo di pesci ed anguille ed i rothè delle profondità vengono allevati su un'isola al centro, da qui li vedete muoversi di lontano. Il quartiere non è vietato ma le guardie prestano molta attenzione da quando vi è stata la ribellione durante il Silenzio di Lolth.
  • Braeryn: verso nord, un oscuro assembramento di vita dimora in questi luoghi. Poveri artigiani, lavoratori, venditori ambulanti e ladri di ogni tipo affollano le abitazioni e le birrerie puzzolenti. Qui passano le "razze inferiori". Qui si consumano alcuni tra i crimini più efferati. Qui vivono alcune somme sacerdotesse, cadute in disgrazia presso la Regina Ragno; alcuni drow, in assoluto segreto fanno mercimonio del corpo delle reiette. Questo è un commercio che frutta un discreto quantitativo di denaro. Molti nobili maschi drow vengono qui per sfogare le loro repressioni familiari su queste elfe scure, per nulla pentiti di farlo dato che una volta anche queste erano Sacerdotesse e chissà quanti maschi hanno consegnato al tormento ed alla morte.
  • Eastmyr: verso ovest, abitazioni quasi rudimentali con pochi fuochi fatui fanno da scenario a questo quartiere dove vivono popolani mercenari e mercanti minori. I Casati nobili sono pesantemente coinvolti in molti degli affari di questo quartiere ed Eastmyr si ritrova con o senza il loro favore, come scappatoia o trampolino da e per varie macchinazioni.
  • Duthcloim: verso nord-ovest troviamo i quartieri borghesi dove vivono i drow comuni insieme ad importanti mercanti non drow.
  • Bazar: il luogo dove si verifica il commercio libero della città. I membri di quasi ogni razza di Faerun passano di qua come commercianti o come schiavi. Qualsiasi oggetto o servizio che abbia un qualche valore qui può essere venduto, comprato ed organizzato. I commercianti più in vista sanno che commerciare con i drow può essere rischioso quanto combatterli.
  • Muro occidentale: occupato dalle Case più antiche i cui intrighi sono così sottili ed astuti che raramente possono essere seguiti sino qui dal resto della città. E' una delle zone più tranquille e silenziose di Menzoberranzan, così diverso dal basso mormorio delle altre zone per cui siamo passati.
  • Narbondel: la grande colonna segnatempo, al centro della città, accesa dall'arcimago cittadino.
  • Narbondellyn: il grande quartiere dei Casati minori, più fragili e bramosi di potere.
  • Qu'ellarz'ol: conosciuto come il Posto dei Nobili. Una forrsta di funghi giganti cela le attività di quest'altopiano anche qui dimorano alcuni tra i più vecchi e ricchi Casati di Menzoberranzan. E fra i gioielli più maestosi c'è sicuramente il complesso del palazzo del Casato Baenre.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale