FANDOM


Il Periodo dei Disordini, avvenuto nel 1358 CV, a volte chiamato anche Crisi degli Avatara o Guerra degli Dei, è un momento storico di caos senza precedenti del mondo di Abeir-Toril. Tutto ebbe inizio quando Lord Ao, il Signore del Realmspace, il Dio di tutte le divinità, punì tutte gli dèi a causa del furto delle Tavole del Fato, tavole in cui lo stesso Ao scrisse agli inizi del tempo i doveri di tutte le divinità, sue creazioni e guardiani del suo Realmspace. Le Tavole del Destino vennero rubate da Bane, il dio della tirannia, e da Myrkul, il precedente dio della morte, che speravano di utilizzare il potere delle tavole per distruggere lo stesso Ao, che montò in collera e bandì tutte le divinità dai loro reami extraplanari, costringendoli a camminare fra i mortali finché non avessero ricordato il motivo della loro creazione e dei loro doveri: infatti le divinità da molto tempo non si occupavano più dei loro fedeli, troppo occupati con le loro meschine lotte intestine per il potere, ottenebrati a tal punto da dimenticare la presenza di Lord Ao. Soltanto Helm, il dio dei guardiani, venne risparmiato dalla collera di Ao, mantenendo il suo status divino a patto che stesse di guardia alle Scale Celesti, in modo tale che le divinità non tentassero di tornare ai propri domini. Durante il Periodo dei Disordini molte divinità vennero distrutte, fra cui Mystra, la dea della magia, uccisa proprio da Helm mentre cercava di tornare nel suo reame. Bane, il Signore Nero, si scontrò con Torm (che venne poi resuscitato da Ao, il dio giusto, ed entrambe le divinità si distrussero. Myrkul combatté duramente nella città di Waterdeep, assaltandola con un esercito di Non-Morti, e si scontrò contro Elminster e Mezzanotte, e venne infine distrutto da quest'ultima. Bhaal, il signore e dio dell'omicidio, già gravemente indebolito dall'uccisione dei suoi assassini da cui traeva forza per mano di Bane, venne ucciso da Cyric impugnando la Godsbane al Ponte Boareskyr, le cui acque vennero per sempre maledette dal sangue nero del dio. Sempre Cyric indebolì enormemente Mask distruggendo proprio la spada che gli aveva fatto ottenere la vittoria su Bhaal, la Godsbane, che non era altri che Mask. Cyric uccise anche Leira, la dea dell'inganno e delle illusioni, assorbendo anche i suoi poteri. Il Periodo dei Disordini volse al termine quando Mezzanotte, Kelemvor, Adon ed il malvagio Cyric riportarono le Tavole del Fato, rubate da Bane e Myrkul e nascoste da questi ultimi su Toril, nelle mani di Helm, che le consegnò a Lord Ao. Tutti allora vennero a conoscenza dell'esistenza del Dio degli Dei, che quando rientrò in possesso delle sue tavole, in cima alla Scala Celeste, le distrusse e parlò con voce tonante, udita in ogni angolo del mondo. Disse che il Periodo dei Disordini era finalmente terminato, e che avrebbe stabilito nuove regole per le divinità. Esse avrebbero dovuto coltivare la fede dei mortali, o si sarebbero indebolite a tal punto da morire, dimenticate da tutti. Elevò al grado divino Cyric, che divenne il nuovo dio della tirannia, della morte, dell'omicidio, dell'inganno e dell'illusione e Mezzanotte, che divento la nuova Mystra, assumendo il titolo di dea della magia. Gli dei tornarono alle loro dimore, riacquistando la loro immortalità e i loro poteri: ma non avrebbero mai dimenticato le parole di Ao.

ConseguenzeModifica

  • La morte di Mystra fece sì che d'ora in poi, su Toril, vi fossero zone in cui la magia funzionava caoticamente ed altre in cui non funzionava per niente. Nacquero le Zone di Magia Selvaggia e le Zone di Magia Morta.
  • Le divinità, d'ora in poi, sarebbero state vincolate dai loro stessi fedeli. Se non ne avessero avuto nessuno, sarebbero perite, andando dimenticate.

Apparizioni degli Dei durante la CrisiModifica

  • Gond, il dio dell'invenzione, comparve a Lantan sotto forma di gnomo ed insegnò ai Lantanesi i segreti della polvere nera.
  • Tymora, la dea della fortuna, comparve nel suo tempo di Arabel e si pensa che la sua presenza abbia risparmiato a quel luogo molta sofferenza.
  • Ibrandul, il dio delle caverne, venne ucciso da Shar di nascosto, che ne assorbì i poteri e le sfere di influenza.
  • Malar, la Bestia, si scontrò contro Nobanion, il dio leonino, e venne inseguito da Gwaeron Windstorm.
  • Shaundakul, il dio dei viaggiatori, uccise una divinità minore orchesca.
  • Sharess, la dea dell'edonismo, comparve nella città di Calimpor come concubina del pascià. Shar cercò di corromperla, ma alla fine ella seguì Sune.
  • Cavaliere Rosso, il dio della strategia, comparve nel Tethyr e aiutò quella nazione a combattere un orda di mostri.
  • Hoar, il dio della vendetta, uccise Ramman, divinità della guerra dell'Unther, ma fu Anhur ad impadronirsi delle aree di influenza della divinità uccisa.
  • Clangeddin Silverbeard, il Signore delle Ascie Gemelle, si scontrò con Labelas Enoreth sull'isola di Ruathym a causa di un malinteso.
  • Shar, la Signora della Notte, continuò la sua lotta millenaria ed eterna con la gemella Selune, la Vergine della Luna, scontrandosi come mortali a Waterdeep.
  • Waukeen, la dea del commercio, scomparve, e le sue aree di influenza vennero temporaneamente affidate a Liira, dea della gioia, fedele amica ed alleata di Waukeen. Alla fine si scoprì che la dea del commercio era tenuta in ostaggio da Graz't, il principe demoniaco, e venne liberata, riacquistando i suoi poteri.
  • Iachtu Xvim, il figlio mezzo-demone di Bane, venne imprigionato sotto Zhentil Keep
  • Gilgeam, il dio sovrano dell'Unther, venne ucciso da Tiamat, ponendo fine al suo regno durato migliaia di anni su quella terra.
  • Bhaal venne indebolito moltissimo a causa dell'uccisione degli assassini, ad opera di Bane, che ne assorbì l'essenza, e venne infine ucciso da Cyric.
  • Leira, la dea dell'inganno, venne uccisa da Cyric che impugnava la Godsbane, assorbendone i poteri.
  • Mask, il dio dei ladri, prese le sembianze della spada Godsbane impugnata da Cyric, intendeva usare Cyric come fantoccio per assorbire la potenza delle divinità, ma venne indebolito moltissimo quando Cyric distrusse proprio la Godsbane.
  • Torm, il dio del dovere, e Bane, il dio della tirannia, si uccisero a vicenda nella battaglia della città di Tantras. Torm venne poi resuscitato da Ao, mentre l'area di influenza del defunto Bane venne data a Cyric.
  • Myrkul, il dio della non-morte e dei morti, si scontrò con Mezzanotte, venendo distrutto.

Le Nuove DivinitàModifica

  • Mezzanotte assorbì dalla terra stessa il potere di Mystra, e venne poi incaricata da Ao di ricoprire il ruolo di dea della magia. Mezzanotte divenne la nuova Mystra.
  • Cyric divenne il nuovo dio del dolore, della tirannia, dell'omicidio, della morte, dell'inganno e delle illusioni acquistando le aree di influenza dagli dei deceduti Bane, Bhaal, Myrkul e Leira.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale