FANDOM


Gli anelli degli elementi. La materia costruttiva del Piano Materiale e dell'intero Multiverso fluisce da essi nel mondo attraverso il nebbioso Piano Etereo.


Struttura dei Piani InterniModifica

Ci sono tre categorie di Piani Interni o Elementali: gli elementali maggiori, i paralementali, e i quasielementali (il numero tre ricorre molto più spesso di quanto ci si aspetterebbe - i viaggiatori planari la chiamano "la Regola dei Tre"). I Piani Elementali consistono di sei universi dominanti: Piano Elementale del Fuoco, Piano Elementale dell'Aria, Piano Elementale della Terra, Piano Elementale dell'Acqua, Piano dell'Energia Positiva e Piano dell'Energia Negativa. Dove queste forme si incontrano ci sono i Piani Paraelementali e Quasielementali. I Piani Paraelementali esistono dove Terra, Aria, Fuoco e Acqua si fondono l'uno nell'altro. I Piani Quasielementali sono creati ai bordi dei Piani Positivo e Negativo, tra i vari elementi di Terra, Aria, Fuoco e Acqua. Qualche barbagrigia, parlando dei Piani Interni, sostiene che la famosa Regola dei Tre venga qui soppiantata (o magari sarebbe meglio dire affiancata) dalla Regola degli Opposti, ma sono solo disquisizioni senza troppa importanza.


Visitare i Piani InterniModifica

È meglio descrivere i Piani Elementali come estremamente "specifici". Ogni piano è basato sul suo particolare elemento, fino alla quasi esclusione di tutto il resto - il Piano del Fuoco è pieno di fuoco e creature di fiamma, il Piano della Terra è pieno di terra e creature rocciose, e così via. Per la maggior parte dei primari e dei planari, viaggiare e sopravvivere sui Piani Elementali non è facile. A parte pochi piani, come quello dell’Aria, del Fulmine o del Vapore, non si può respirare liberamente sui Piani Interni. L’aria è del tutto assente, come nel Piano della Terra o in quelli di energia, o irrespirabile, come nel Piano del Fuoco o del Fumo. Tuttavia, gli altri elementi non sono del tutto assenti da un piano specifico. Piccole sacche o frammenti di altra materia si mescolano e insinuano da un piano all’altro, anche se rimangono una eccezione. Non esistono direzioni o punti cardinali, e talvolta neppure un sopra o un sotto, quindi orientarsi è estremamente difficile, senza la guida di un nativo. Oltre alle condizioni specifiche dei piani, in generale i ritmi fisiologici e l’invecchiamento sono due volte quelli normali. In quanto l’Etereo avvolge sia il Primario che gli Interni, Anche i Piani Elementali hanno il loro nebbioso doppio nell’Etereo. A differenza del Primario Materiale però, molte creature native dei piani interni sono perfettamente in grado di vedere nell’Etereo e di entrarvi a piacimento, e inoltre stazionare nell'etereo di un piano interno inospitale può essere ugualmente dannoso per un extraplanare.


Convocazioni nei Piani InterniModifica

Gli incantesimi di evocazione o contatto lanciati su altri piani e che interessano i piani interni, qui si manifestano fisicamente; sotto forma di uno strano uncino di ancoraggio, dai colori ipnotici, in grado di attirare i nativi e di trasportare quelli che lo toccano al cospetto dell’evocatore; oppure in guisa di strane bolle scintillanti, che scoppiano se toccate, rilasciando la domanda posta dal mago che ha lanciato l’incantesimo di contatto. Sta poi alle capacità o alle inclinazioni della creatura che ha toccato la bolla di rispondere.


Abitanti dei Piani InterniModifica

I Piani Interni sono ricchi di vita, anche se si tratta di abitanti molto specifici. Oltre ai più comuni Elementali, ai Mephit e alle varie creature affini agli elementi primari, vi risiedono stabilmente i vari Genii e grandi comunità di Giganti. Esistono anche forme animali che rispecchiano quelle esistenti nel Piano Materiale, anche se questi animentali appaiono costituiti da parti della materia stessa del loro piano.

Si dice che i Piani Esterni siano la vera dimora delle Divinità, ma non è escluso che alcune di esse, particolarmente legate agli elementi della materia, non abbiano deciso di risiedere sui Piani Interni. Di Potenze vere e proprie di questi piani si conoscono quelle adorate dagli elementali: Akadi, Istishia, Kossuth e Grumbar. Vi sono anche delle creature dai grandi poteri, i Signori Elementali, che tuttavia non hanno (o forse non sono interessate ad averlo) lo status di divinità. Imix e Zaaman Rul risiedono sul Piano del Fuoco, il malvagio Ogremoch e la sua nemesi Sunnis in quello della Terra, Olhydra e Ben-Hadar in quello dell’Acqua, Chan e Yan-C-Bin si trovano nel Piano dell’Aria e Cryonax si aggira per il Parapiano del Ghiaccio. Altri Signori poco conosciuti vivono comunque sui piani interni, e Signori minori esistono anche sugli altri parapiani.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale