FANDOM


Umano? Ho perso la mia umanità molto tempo fa.
  — Red'Rew


http://img823.imageshack.us/img823/2206/redrew.png
Red'Rew
Alias Milleforme
Luogo di Nascita Sconosciuto
Sesso Maschio
Razza  ?
Età 21
Allineamento Neutrale Malvagio
Divinità Talos e le furie.
Linguaggi Conosciuti Comune, Animale

Descrizione Modifica

Alto 1.80 m, Red'Rew è un giovane di bell’aspetto dai capelli corvini spettinati non troppo lunghi. Gli occhi sono di un verde intenso quasi innaturale dallo sguardo curioso e famelico. Snello, muscoli sopra la media. La pelle pallida presenta qua e là morsi e graffi, cicatrizzati e non. Quando è possibile vederlo in forma umana indossa sempre lo stesso tipo di vesti, un lungo mantello nero con tre fulmini ricamati sopra, le vesti, piuttosto semplici, sono di colore nero e verde. Sugli avambracci ci sono dei tatuaggi: sull'avambraccio destro vi è presente un orso dormiente avvolto gentilmente dalle foglie di un rampicante, sull'avambraccio sinistro, invece, un lupo feroce, ferito e stretto da parecchie piante spinose.

Molto sveglio ed attento grazie alla vita passata nella natura e alle esperienze vissute fra gli animali, stranamente ama molto la compagnia delle persone, incuriosito da ogni cultura e religione, desidera conoscere il più possibile un luogo (prima di decidere come raderlo al suolo). Adora le creature bizzarre e strane, non è difficile vederlo parlare (o provare a farlo) a strani animali o creature poco comuni.
Ha un carattere curioso e spesso eccentrico è difficile che non attiri la curiosità di chi lo vede. Piuttosto mutevole d'umore, alterna frenesie omicide a momenti di totale tranquillità. E' molto devoto al suo Dio, tuttavia tranne durante eventuali Furie, fa il possibile per non rischiare la vita in modo stupido. Sa riconoscere quando la situazione non gioca a suo favore quindi sa controllarsi, evitando così di fiondarsi verso la morte senza senso.


Storia Breve Modifica

La madre di Red'Rew partorì durante un Richiamo del Tuono e fu quindi subito chiaro a tutti il destino che avrebbe avuto il neonato: avrebbe seguito le orme del padre, deceduto solo pochi giorni prima in una Furia.
Il padre di Red'Rew era un uomo austero, completamente e totalmente devoto al Dio Talos, tanto da morire per esso ed insieme alla compagna, faceva parte di un piccolo gruppo nomade di Druidi seguaci della divinità, il cui scopo era portare distruzione e morte ai miscredenti e nello stesso tempo adorare la forza e la potenza brutale della natura.
Quindi Red'Rew crebbe in mezzo alla natura e ai dogmi di Talos e, spostandosi in giro per Faerun con la sua tribù, ebbe modo di vedere e conoscere molte creature e culture.
La madre gli insegnò i nomi degli animali e delle piante e i nonni a dominare i poteri della natura (per quanto egli, giovane ed inesperto potesse fare). La sua tribù era molto strana: con una gerarchia d'anzianità era molto cordiale e tranquilla internamente, ma sapeva trasformarsi nella peggiore delle calamità durante una Furia o nella più selvaggia durante un Richiamo del Tuono. E Red'Rew rispecchiava benissimo la sua tribù, sapeva alternare momenti di pace e contatto con la natura con momenti di pura frenesia e furia duranti i rituali religiosi in onore di Talos. Ritenuto un fatto dettato dal dio stesso il fatto che egli nacque proprio durante un Richiamo del Tuono fece si che il rispetto nei suoi confronti non mancasse mai.
Un giorno gli anziani decisero che era il momento di metterlo alla prova, quindi decretarono che di li a poco avrebbe dovuto svolgersi una Furia nel villaggio vicino. La Furia consiste nel pregare Talos, poi in preda ad una furia assassina e distruttiva, cominciare a distruggere un villaggio o un accampamento e ad ucciderne gli abitanti, sciagliando incantesimi o bruciando, il tutto urlando a squarciagola il nome di Talos.
Red'Rew dovette fare la Furia con altri tre giovani in un piccolissimo villaggio con poche case, ma ebbero vari problemi. Tuttavia alla fine mentre effettuavano la preghiera conclusiva in mezzo ai cadaveri e alle macerie, venne catturato da alcuni cacciatori locali che, accampati li vicino, furono attirati dal caos generato dalla Furia. Dal sangue addosso alle vesti dei ragazzi e dal modo in cui il tutto si era svolto, ci misero poco a capire cosa fu successo.
Red'Rew, dopo aver cercato di oppore resistenza, venne catturato insieme agli altri. Decisero di portarli alla città più vicina dove sarebbero potuti essere giudicati, e dopo un bel po' di corde, Red'Rew fu prigioniero. Dopo un paio di giorni le corde furono troppo deboli e Red'Rew riuscì così a scappare, lasciando però gli altri al loro destino. Tuttavia egli non ebbe la minima idea di dove si trovasse e fu quindi costretto a vagare da solo in giro per per le terre dell'Amn (dove ormai era giunto). Dopo l'approccio con i cacciatori pensò che la gente del luogo fosse contro Talos e che quindi andava "educata" o distrutta. Fu così che girovagando per quelle terre in solitudine fu costretto a sopravvivere mimetizzandosi tra le persone che incontrava come poteva, mantenendo mentite spoglie ogni qual volta persone ostili al suo credo lo incontravano o facevano domande. Imparò quindi a riconoscere gli amici dagli amici facilmente, eliminando gli oppositori del suo Dio quando questi non erano troppo numerosi.
Un giorno vagando per le terre dell'Amn, decise, spinto dalla curiosità, di seguire una strada e fu così che arrivo d'innanzi a Baldur's Gate.

Curiosità Modifica

  • Ha imparato a mutare forma. Ora possiede la padronanza di svariate forme tanto da essersi guadagnato il soprannome di Milleforme.
  • Vuole conoscere ogni sorta di creatura per poter imparare a diventarla.
  • Vive in una grotta a Sud da Baldur's Gate.
  • Oltre a Talos, egli nutre un profondo rispetto e devozione anche per Malar, Auril e Umberlee.

Non tutti sanno cheModifica

  • Sebbene sia un druido egli adora solo la forza distruttiva della natura.
  • E' cannibale.
  • Ha conosciuto un drago blu che gli ha insegnato a mutare forma per la prima volta.
  • Ha trovato il proprio compagno animale nel Sottosuolo.
  • Per un breve periodo ha avuto l'onore di usare la Lancia di Talos.

Dicono di Lui... Modifica

  • Chi? Ah il tizio che cambia forma Talossita? Meh.. è uno inutile... Come sò che è Talossita? sai se giri con i simboli del tuo dio sul groppone, magari la gente sospetta qualcosa. - Lorn Teannard
  • Rrrrrrrreeeeed di sabbia e nebbia! Rrrrrreeeeed dei tuoni e fulmini! io lo sà io lo sà! Io vede tutto, ma nessuno vede Zrukk, perchè Zrukk è inutile, yahahah! - Zrukk
  • Tre fulmini sul mantello testimoniano morte, distruzione dei nemici.. Oppure semplice voglia di spazzar via un mondo che non è degno d'ospitarci. - Naz'Jatar
  • Un corvo. Un lupo. Un drago. Lui è tutto. - Fryar Thel
  • Un ottimo compagno di merende, abbiamo gli stessi gusti in cucina. - Syran Revultis
  • Non conosco molto costui, ma ciò che ho visto mi è piaciuto. Temerario al punto giusto, misurato e adeguato a molte evenienze.

Contatti Modifica

  • MSN – alan_beech_90@hotmail.it





Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale