FANDOM


Scyllua Darkhope
Scyllua Darkhope
Luogo di Nascita Valli
Sesso Femmina
Razza Umana
Età  ??
Allineamento Legale Malvagio
Divinità Bane

Scyllua Darkhope è la Castellana di Zhentil Keep, il Capitano Supremo dei suoi eserciti e la campionessa acclamata della città. E' una spadaccina esperta al servizio di Fzoul Chembryl, un'agente zelante della sua divinità oscura e una nemica di tutto ciò che è buono. Sotto la sua guida, gli Zhentarim si stanno riprendendo dalla distruzione della loro città avvenuta quattro anni prima e stanno radunando le forze ancora una volta nel loro territorio natale. I soldati di Zhentil Keep vedono in Scyllua il capitano più determinato, persistente e intelligente che abbiano avuto nel corso di varie generazioni. Scyllua non è sempre stata una campionessa del male. E' cresciuta nelle Valli ed è stata trasportata come schiava fino a Zhentil Keep assieme a sue madre quando era ancora una bambina. Sua madre attirò l'attenzione di un nobile di Zhentarim (un cugino di Teldorn Darkhope di Mintar), che le prese con sè nella sua dimora. Scyllua fece suo il cognome del lord. Disprezzando le circostanze in cui crebbe, Scyllua prestò servizio nell'esercito di Zhentil Keep ma allo stesso tempo divenne devota di Tyr. Intendeva portare giustizia tra gli Zhentarim prendendo un giorno la guida della gente comune contro i parassiti che si annidavano nella città. Nel 1368 CV, Cyric devasto Zhentil keep come punizione per l'infedeltà della popolazione Scyllua si fece strada rapidamente in quei tempi bui, dimostrando più volte il suo valore in combattimento. Alla fine dell'assedio emerse come una delle campionesse più valorose e come una dei critici più impietosi delle scelte degli anni passati. Dal momento che la Rete Nera aveva abbandonato la città quasi interamente nel corso dell'assedio. Scyllua prese di mira lord Orgauth, determinata a oltrepassare gli strati di corruzione e di male che avviluppavano il vero signore della città e a provocare la caduta dei crudeli signori. Armata di determinazione e coraggio Scyllua si fece strada tra gli inganni di Orgauth come una falce vendicatrice tra le spighe di grano. Alla fine mise il lord alle strette e lo affrontò, in una fredda notte di inverno del 1370 CV, ma Orgauth, in realtà un diavolo della fossa di grande astuzia e potere, cedette senza resistere alla sua collera e offri umilmente di aiutarla a raddrizzare i torti che aveva provocato. Scyllua diede ascolto alle sue lusinghe, e così cadde a sua volta. Corrotta sempre più a fondo da Orgauth, Scyllua ripudiò i suoi giuramenti di fedeltà a Tyr e divenne una guardia nera al servizio di Bane. Come gesto finale della sua caduta si volse contro il suo stesso tentatore e lo distrusse pochi mesi dopo. Successivamente Scyllua venne avvicinata da Fzoul Chembryl e si lasciò introdurre nella stessa Rete Nera che aveva cosi tanto sperato di distruggere. Scyllua è magra e atletica, e dotata di un forte carisma che ispira i suoi alleati a fa dubitare i suoi avversari. Guida le razzie degli Zhentarim di persona cavalcando una grande incubo bianco chiamato Targaraene e si lancia in battaglia con feroce trasporto.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale