FANDOM


Selvetarmpeq
Allineamenti dei chierici
LB NB CB
LN NN CN
LM NM CM

Soprannomi:Campione di Lolth, il Ragno che Attende.
Livello:Semidio Drow
Simbolo: Un ragno su una mazza e una spada incrociate.
Piano di residenza: Fosse delle Ragnatele Demoniache.
Allineamento: Caotico Malvagio.
Area di influenza: Combattenti Drow.
Seguaci: Barbari, Drow, guerrieri, coloro che amano uccidere, combattenti.
Domini: Caos, Drow, Guerra, Male, Ragni.
Arma preferita: “Mazza del Veleno” (mazza pesante).

Descrizione Modifica

Selvetarm, crudele e malizioso per natura, brama solo la battaglia e la distruzione. Il Campione di Lolth cova odio profondo per tutte le cose viventi, compresa la sua padrona, e la sola bellezza che è in grado di apprezzare è quella di uno stile di combattimento elegante e mortale. Selvetarm è in grado di portare notevole pazienza, rimanendo in attesa che la vittima designata cada nella sua trappola, ma preferisce abbandonarsi ad una frenesia guerresca piuttosto che ad un attacco attento e deliberato. La sua chiesa è sostanzialmente inesistente, essendo teoricamente composta dal braccio armato della chiesa di Lolth. I fedeli di Selvetarm passano tutto il loro tempo nel proteggere le loro fortificazioni e a migliorare le loro abilità in combattimento. Molti si occupano di addestrare altri combattenti nell’arte della guerra. Sebbene i Selvetargtlin siano giustamente noti per le loro capacità in battaglia, gli insegnamenti della fede si occupano poco di strategie e battaglie ed è per questo motivo che solo pochi membri del clero scalano le gerarchie militari. I chierici di Selvetarm pregano subito dopo la prima battaglia della giornata o dopo un addestramento militare, in mancanza di una battaglia vera e propria. Essi devono inoltre aderire al calendario dei rituali di Lolth, secondo le direttive del clero della Regina Ragno. Selvetarm esige che chiunque combatta in suo nome lo urli nella frenesia della battaglia e quando viene inflitto il colpo di grazia al nemico. Siccome può sempre darsi che un combattimento qualsiasi possa essere l’ultimo, i Selvetargtlin urlano sempre il nome del loro dio in battaglia. Molti chierici diventano multi classe come Barbari o Guerrieri.


Storia e Relazioni Modifica

Selvetarm è il risultato del rapporto tra Vhaeraun e Zandilar, oggi un aspetto di Sharess. Se ne andò ramingo per secoli e fu quasi sul punto di passare dalla parte del bene, grazie ad Eilistraee, quando Lolth lo convinse a scontrarsi con Zanassu, un signore dei demoni particolarmente legato ai ragni. Quanto Selvetarm lo sconfisse e assorbì il demone, venne sopraffatto dal male di Zanassu e rimase intrappolato nei giochi mentali di Lolth. Ora è un suo servitore fedelissimo. È alleato praticamente solo con Lolth e Garagos, e in contrapposizione a tutte le altre divinità.


Dogma Modifica

La guerra è l’unica vera espressione di potere individuale e solo attraverso la battaglia, e la morte, si può ottenere il vero rispetto da parte dei propri compagni. Cerca di migliorare continuamente le tue capacità belliche e insegnale a coloro che ti seguiranno sul campo di battaglia. Non concedere mai a nessuno la tua pietà e non accettare di essere risparmiato ma, al contrario, spera di morire nel fulcro di una battaglia, contro nemici di una portata molto maggiore rispetto alla tua.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale