FANDOM


Talos symbol.jpg
Allineamenti dei chierici
LB NB CB
LN NN CN
LM NM CM

Soprannomi: II Distruttore, il Signore delle Tempeste,Il Furente, La Stella della Tempesta
Livello: Maggiore
Allineamento: Caotico Malvagio
Sfere di Influenza: Tempeste, distruzione, ribellione, esplosioni, terremoti, vortici
Domini: Bene, Nobiltà, Forza, Sole, Rinnovamento, Protezione
Arma Preferita: 'Fulmine' (lancia lunga, lancia corta o mezza lancia)

DescrizioneModifica

Talos è la forza distruttiva della natura. E' il dio delle tempeste, degli incendi, dei terremoti, dei tornadi, degli uragani, e in generale della distruzione. Attrae tra i suoi fedeli distruggitori, aggressori, saccheggiatori e briganti. Le sue azioni spesso sembrano banali e vendicative, e sono spesso dovute a rabbia, ira e al desiderio di non apparire debole debole o compromettersi in qualsiasi modo agli occhi dei suoi fedeli e degli altri dei. Esulta nel vedere i suoi fedeli bruciare, demolire, allagare uccidere o distruggere qualcosa completamente, o nel farlo lui stesso. E' come un malevolo bambino dalla mentalità contorta il cui potere e la cui ira non hanno confini e che testa il proprio valore in continuazione facendo ricadere devastazione e rovina su coloro che possono opporsi minimamente a lui. Con il nome di Malyk, Talos sta tentando di aggiungere ai suoi domini la magia selvaggia e distruttiva. Mystra ha apertamente sfidato lo stratagemma del Signore delle Tempeste, e probabilmente questo fallirà velocemente di fronte alla sua aperta opposizione. Il suo regno, le Torri della Rovina, è anche conosciuto come le Torri Urlanti e le Torri del Cuore dei Venti per i venti ululanti che soffiano elicoidamente ed eternamente intorno al regno medesimo. Viene servito da Auril, Malar e Umberlee. Collettivamente questi quattro sono conosciuti come gli Dei della Furia. Si dice che la sua relazione con Auril sia cordiale e intima, sebbene non abbia risentimenti nel cercare di erodere e usurpare il suo potere e i suoi domini ad ogni occasione. La sua relazione con Umberlee è amorosa e piena di rivalità. Talos e Malar lavorano insieme sempre con invidia e rancore e Malar ucciderebbe con gioia Talos se ne avesse il potere. Talos di rencente ha patrocinato l'ascesa al rango di semidio del mortale Velsharoon, ma quest'ultimo probabilmente non sopravviverà a lungo per l' "aiuto" che Talos richiede come servizio. Oltre alle divinità ostili elencate sopra, Talos conta molti nemici coloro che cercano di controllare con la magia il tempo e i venti in maniera continua o ad ampio raggio, ad esempio i maghi netheresi e di Myth Drannor nel passato e i maghi di Halruaa e del Thay al presente.

AvatarModifica

Quando Talos si manifesta, raramente comunque, appare come un giovane uomo barbuto dalla spalle larghe, con un solo occhio buono, l'altro coperto
Talos p69.jpg
da una benda scura. Alcuni saggi dicono che la cavità vuota dell'occhio è piena di stelle roteanti. Veste con una mezza armatura di piastre (senz'elmo) sopra ad una scorrevole armatura di cuoio nero e con guanti della medesima fattura.

Non può castare incantesimi di luce o legati agli animali, alla creazione, alla legge o ai vegetali. Se Talos solleva la sua benda, una catena di fulmini esplode dalla cavità oculare verso gli obiettivi da lui scelti. Se toglie il guanto destro, la mano rimane nel guanto rivelando un moncherino da cui a ripetizioine (due a round, più ogni incantesimo che Talos possa castare) fuoriesce un cono di ghiaccio. Se rimuove il guanto sinistro, 3 bastoni fuoriescono dal moncherino; ogni round può usare uno qualsiasi di questo con la mano destra. Il primo bastone è fatto con il primo ferro forgiato nei Reami e può alzare e scagliare i venti. Funziona come controlla venti ma Talos può aumentare e diminuire la potenza dei venti di un grado per round e può stabilizzarli come azione gratuita. Talos può anche creare un muro di vento attornoa se stesso di grande forza. Il secondo bastone proviene da primo argento recuperato nel Faerun e può evocare ondate mortali, trombe d'acqua, vortici o dividere acque per lasciare nudo il letto di un fiume, il fondo di un lago o di un porto (3 miglia di diametro). Il terzo bastone è ricavato dal primo albero abbattuto su Faerun, e può smuovere la terra rapidamente e su vasta scala (3 miglia fino a quando le fondamenta vengono distrutte), causando grandi fagli nella terra o terremoti. Ognuno dei bastoni colpisce anche come un bastone ferrato+3. Talos è immune all'elettricità(eccetto i fulmini dal suo occhio) al freddo e agli effetti del vento, dell'aria e dell'acqua. Ricorrono persistenti voci che se Talos dovesse mai rimuovere la sua benda e i suoi guanti comtemporaneamente sarebbe distrutto. Resoconti attendibili rivelano che se viene direttamente colpito da uno dei bastoni, dal suo braccio destro o dal suo occhio Talos svanisce per 4d10 giorni e non elargisce incantesimi nè si manifesta su faerun per quel tempo.

Altre ManifestazioniModifica

Talos si presenta di solito come una titanica risata rumorosa nel cuore di un forte vento, spesso accompagnata da due fiammeggianti occhi giganti color brace accesa, circondati da un vortice in rapida rotazione. In mare, la manifestazione porta alla perdita di almeno una nave. In aree urbane Talos spesso si manifesta come vorticose nuvole tempestose grosse come due pugni, con tuoni e fulmini tra le nuvole. Se Talos è scontento un fulmine di 9d6 danni scaturisce da ogni nuvola biforcandosi eventualmente per colpire le creature o oggetti che l'hanno offeso. Se il dio manifesta il suo favore, un fulmine rossastro cade (come un raggio luminoso, non a zigzag) verso le creature o gli oggetti che lo hanno compiaciuto curandole o elargendo incantesimi. Il fulmine rossastro può anche conferire temporaneamente poteri come scurovisione/visione crepuscolare, l'abilità di volare o la vista a raggi X. Talos inotre spesso agisce tramite vargouilles, segugi yeth, quasits, camminatori del vento, spiriti elementali conosciuti come Tempeste. Quando appare nel Bhaelros nel Calimshan, si manifesta spesso come un genio con turbante dalla pelle scura che fuoriesce da una tempesta di sabbia.

ChiesaModifica

Tutti i saceroti di Talos sono immuni all'elettricità. Il nome di Talos è invocato da individui che vogliono fuggire dalla sua attenzione, evitando così la sofferenza. Ha pochi seguaci che supportano(e incoraggiano) le sue depredazioni. Piuttosto è più temuto che adorato, il che sembra spiegare più di ogni altra cosa la mortale presenza nascosta della sua chiesa nel Faerun. Il suo clero è per la maggior parte itinerante e predica l'avvertimento della venuta della rovina e del disastro. Spesso le previsioni dei suoi chierici si rivelano esatte perchè sia loro che Talos si assicurano che si rivelino giuste. Questo fa si che il clero non sia terribilmente popolare, un'altra ragione per cui tendono a viaggiare molto. La chiesa di Talos esulta della distruzione selvaggia operata dalla natura al suo culmine di potenza. Il clero e i fedeli tendono ad essere di natura fatalisti, quasi autodistruttivi. Tuttavia i sacerdoti di Talos di solito fanno proselismo ogni volta che possono per incrementare le fila del clero. Le protezioni che il Signore delle Tempeste conferisce al suo clero rendono la chiesa del Distruttore popolare tra molti che si inebriano nels entire il potere, o anche solo amano distruggere. Tutti i novizi del Signore delle Tempeste sono cofermati attraverso una manifestazione di Talos come due piccole nuvole tempestose. Queste colpiscono l'aspirante con un fulmine rosso innocuo, che rivela alla mente del novizio che è stato scelto per servire la Stella della Tempesta. A questo ci si riferisce per "Toccato da Talos". Nel clero di Talos i sacerdoti specialisti, conosciuti come Signori delle Tempeste (titolo usato anche per le femmine) sono di gran lunga dominanti rispetto alla minoranza costituita da chierici, con un rapporto di di 4 a 1. I chierici sono di solito avventurieri e liberi operatori al di fuori delle delle "celle"(struttura organizzativa) della chiesa, che sono tutte guidate da Signori delle Tempeste. I titoli tipicamente usati dal clero di Talos in ordine ascendente di grado sono: Supplicante della Tempesta, Sapiente del Tempo Atmosferico, Talon(chierico di primo livello), Signore/Signora della Furia, Occhio della Tempesta, Predatore, Araldo della Tempesta(sommo sacerdote), Sommo Araldo della Tempesta, Maestro/a del Tempo. Gli incantesimi degli Araldi delle Tempeste (e dei gradi superiori) legati direttamente alle forze della natura (come colpo infuocato e evoca fulmine) infliggono il doppio dei danni, e questi tre gradi superiori sono conferiti da Talos, e non si possono guadagnare altrimenti, dato che Talos distrugge chiunque sfidi il suo volere. I Talassiani di alto livello possono incamerare tutti gli icnnatesimi dei loro infeirori per un giorno grazia ad un incantesimo segreto di 9 livello, e questo gli permette di ottenere letteralmente obbedienza. Molti hanno usato questa minaccia saggiamente e liberamente per radunare sacerdoti allo scopo di scagliare potenti tempeste magiche contro Arpisti, Latheranditi e altre forze avverse. Il clero di Bhaelros in Calimshan e il clero di Talos hanno avuto un breve periodo di conflitto riguardo a chi delle loro divinità sia il vero dio della distruzione. Siccome Bhaelros è solo un alias di Talos, Talos evidentemente considerava la faida di sangue sia divertente che un tributo coerente nella distruzione umana a suo nome. I rapporti si sono ora calmati e le relazioni tra le due chiese sono tornate normali. Molti templi e e sacrari Talassiani ssono segreti per la reputazione della chiesa. La venerazione di Talos è proibita in molti paesi. Dove sono rpesenti templi pubblici, molti sono fortificati come castelli con mura in quanto spesso i fedeli di Talos devono difendersi dalla folla furente.

DogmiModifica

Talos il Distruttore è il lato oscuro della natura, la forza incosciente e distruttiva che giace in attesa di scatenarsi ad ogni occasione. I Talassani sono indottrinati a vedere la vita come una combinazione di effetti casuali e chaos, quindi i devoti dovrebbero afferrare quello che possono quando possono, siccome chi può dire quando Talos li colpirà e li porterà nell'aldilà? Il clero deve predicare a chiunque riguardo al potere di Talos, avvisandoli sempre delle forze che solo lui, la furia di tutto Faerun, può controllare. Non devono mai cessare il proselitismo, cosicchè tutti possano conoscere che Talos dovrebbe essere adorato da tutti, e che in futuro lo dovrà essere, o distruggera tutta la vita tramite le forze che controlla. Il clero deve camminare senza timore tra tempeste, incendi, terremoti, e altri disastri, perchè il potere di Talos li protegge. Devono far sì che gli altri vedano ciò ogni volta che è possibile, cosicche crederanno nel vero potere dell'onnipotente Talos. Il clero deve fare temere a tutti Talos mostrando la distruzione che cusano lui e tutti i suoi servitori. Per evitare di provare la sua furia, devono pregarlo energicamente e insegnare alle folle, che in questo modo, e solo in questo modo, possono proteggersi contro la furia delle rovine naturali. Queste forze possono anche essere scagliate sui loro nemici(ade sempio un orda di orchi), nel caso in cui Talos coderi un poso o una persona degno di essere difeso. Quindi non si può riuscire ad ignorare Talos, ma bisogna inchinarsi e servirlo. Il clero di Talos deve proclamare a tutti, e mostrare ad ognuno la distruzione che anche il più inferiore servitore può causare.

Attività GiornalieraModifica

Talos ha sempre troppo pochi adoratori pe ri suoi gusti, così manda il suo clero nel mondo a spargere la voce del suo potere e a cercare di convertire gli altri alla sua fede, che sai per paura o perchè questi amino possedere potere allo stato grezzo. Un esempio su tutti, i sacerdoti fatalisti di Talos tendono a ricadere in atti di distruzione casuale o piena di cattiveria durante i viaggi, e fanno esempio alle folle in ascolto o a coloro che cercano di impedir loro di entrare in una comunità e di transitare su una strada. Alcuni chierici distruggono, saccheggiano e rubano con lo stesso entusiasmo dai briganti e i paesini che gli respingono sono di solito visitati una stagione o due più tardi da un gruppo di Talassiani con lo scopo di massacrare tutti e lasciare il posto in rovina. Questa pratica ha fatto sì che insediamenti, timorosi dopo che uno o più cittadini aveva avuto cattivi rapporti con il clero Talassiano, affittassero avventurieri per evitare una simile catastrofe. Pochi sacerdoti di Talos sembrano avere la pazienza di colpire una comunità con un infinità di determinate tempeste periodiche. A Talos non sembra importare dei sacerdoti che seguono desideri personali come ricchezze, cibi, oggetti di lusso e comportamenti promiscui fino a quando questi evocano una tempesta o partecipano ad un atto casuale e spettacolare di violenza una volta ogni dieci giorni o circa. Come risultato una aprte del clero ha seguito la vita del brigantaggio. Si comportano da lunatici per diffondere la parola di Talos come ordinato, e per il resto del loro tempo si cammuffano per scoprire ricche prede a cui puntare.

Giorni Sacri e Cerimonie ImportantiModifica

I Talassiani caratterizzano tutte le festività annuali con rituali di evocazione di fulmini o tempeste. L'Evocazione del Tuono è il più sacro di questi rituali e implica l'uccisione di un essere intelligente con fulmini a cui Talos risponde elargendo un dono speciale. Questo dono è di solito il conferimento di un incantesimo normalmente al dilù delle capacità del chierico, ma a volte è un dono del tipo il colpire un luoigo o una essere segnalati dal sacerdote con una tempesta. Un rituale più frequente è la Furia, che è semplicemente un attacco berserk a persone e oggetti in cui viene urlato il nome di Talos a ripetizione. Comincia e finisce con una preghiera(se il sacerdote sopravvive) e di solito comprende il lancio di incantesimi l'accensione e il lancio di torce allo scopo di infliggere la massima distruzione su un posto o accampamento in poco tempo. E' considerato considerevolmente sacro quando compiuto da un sacerdote singolo, ma contro nemici di grande potenza il clero di solito attacca congiuntamente o devia i difensori tramite illusioni di attaccanti da una parte, mentre i veri Talassiano attaccano dall'altra.

Centri Principali di FedeModifica

Il più importante centro di adorazione di Talos su Faerun è il Golfo delle Tempeste nell'est dell'Amn: una valle scoscesa, profonda e stretta tra i Picco di Assar e i Monti Thalangar, a nordest di Eshpurta. Il particolare ferro grezzo che emerge nell'alto dei lati della valle combinato con la forma della stessa e la presenza di rocce i cui cristalli attraggono cariche fanno si che tendano a verificarsi spettacolari incroci mortali e balzi di fulmini quando un qualsiasi fulmine naturale o magico colpisce la valle. A volte queste scariche sembrano attirare tempeste, nuvole che corrono giù lungo la valle e e quindi si dirigono verso Amn e Tethyr. I devoti Talassiani le chiamano le Lingue di Talos e le vedono come un segno che il dio è compiaciuto per l'operato dei fedeli. Molti Talassiani compiono pellegrinaggi verso il Golfo per lanciarvi fulmini o testimoniarne l'atto. Questo fa si che le lussuriose case scavate nei Monti Thalagar costituiscano il più importante tempio in una regione dove la maggior parte del clero vaga o vive come briganti nelle terre selvagge. Tuttavia ci sono altri importanti templi di Talos, in particolare in Hlondeth nel Goolfo di Vilhon ai piedi del Monte Ugruth, un vulcano semiattivo.

Ordini AffiliatiModifica

Molte bande di briganti, saccheggiatori, e predoni pagano tributi a Talos e al suo clero, ma nessuno è organizzato abbastanza da poter essere definito come un'ordine affiliato. Voci dicono di un gruppo misterioso di maghi specializzati in combinazioni esotiche di magia elementale chiamati i Signori della Tempesta che si mantengono leali a Talos. Altri sospori provenienti da posti oscuri parlano di una sponsorizzazione di necromanti nel diventare lich e di una cabala di saggi folli e castatori mistici di diverse discipline, sia religiosi che laici, intenti a portare a compimento la fine del mondo: sono conosciuti come il Circolo della Ruggione e del Verme e hanno chiesto e ottenuto il patrocinio di Talos.

Vestiario SacerdotaleModifica

L'alto clero di Talos indossa abiti cerimoniali bianco blu stringati di popora che sembrano crepitare di fulmini grazie ad un'illusione minore, ma tutto il clero indossa vesti e mantelli di stoffa nera con gocce e linee frastagliate dorate o argentate, abito che ha fatto loro guadagnare il nome non lusinghiero di "corvi della rovina", siccome girano per i Reami prevedendo l'arrivo delle devastazioni. Gli abiti hanno giunture seghettate e rozze e frastagliate maniche.Spesso indossano una benda nera, anche se il sacerdote vede bene con entrambi gli occhi. Oltre al simbolo sacro la chiesa Talassiana spesso usa un simbolo modificato di Talos sui vessilli: un fulmine bianco stilizzato su campo porpora tra due barre orizzontali affiancate. Il fulmine curva poi verso il basso alla sinistra dell'osservatore per poi tornare ad ascendere improvvisamente e procedere a zigzag.

Vesti da AvventurieriModifica

Siccome il clero di Talos gioisce nella distruzione si arma pesantemente per ottenere qullo scopo anche dove gli incantesimi falliscono. Quando non coinvolti in cermimonie i talassaini tendono a seguire due estremi: Si armano e vestono per avere l'aspetto più minaccioso possibile, o non indossano praticamente nulla eccetto le vesti e usano la magia rotettiva affinchè sembrino,ad osservatori poco esperti, aspiranti suicidi nel fervore con cui seguono la cusa della distruzione.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale